Ragazza che corre correttamente con un top yoga

Correre correttamente. Perché lo yoga ti aiuta?

Correre correttamente è fondamentale per evitare infortuni lungo la strada e avere soddisfazioni di performance come runner. In questo lo yoga ti può certamente aiutare.

Il mondo della corsa e quello dello yoga sebbene siano distanti, hanno anche molte cose in comune a partire dal lavoro su se stessi: nell’allenamento, come nella pratica, per migliorare bisogna conoscere bene il proprio corpo e prendere consapevolezza del proprio respiro.

Oltre a questo, per crescere nella disciplina è utile rinforzare la muscolatura e migliorarne l’elasticità. Se lo sforzo della corsa però contrae la muscolatura e tende a sviluppare solo determinati gruppi muscolari, lo yoga fa esattamente il contrario.

La pratica yoga infatti potenzia l’interezza del corpo e lo rende più flessibile. Questo ci aiuta a correre correttamente, grazie a un ritrovato equilibrio e una nuova agilità, con un comprovato effetto sulla diminuzione degli infortuni.

In questo articolo ti spieghiamo perché lo yoga può fare la differenza per la corsa, e come puoi utilizzarlo per diventare un runner migliore.

Lo yoga ti aiuta a migliorare la postura mentre corri

Come sappiamo lo yoga ci aiuta a migliorare la postura nella vita di tutti i giorni, ma anche durante lo sforzo fisico. Come lo fa? In primis, potenziando ed equilibrando le masse muscolari.

Il mantenimento delle asana, le posizioni dello yoga, permette al corpo di rinforzarsi in modo equilibrato, coinvolgendo in ogni movimento tronco, arti inferiori ed arti superiori. Anche le sequenze di movimento presenti nello yoga implicano un lavoro di grande controllo su ogni singola parte del nostro corpo.

Questa consapevolezza corporea unita al rafforzamento muscolare ci permette di riconoscere una postura corretta e di mantenerla per più a lungo anche durante l’allenamento.

Avere una postura migliore mentre si corre significa avere maggiore equilibrio e sprecare meno energia, così da farti aumentare sia l’intensità delle sedute sia il chilometraggio percorso!

Flessibilità contro gli infortuni

Un altro aspetto importante che lo yoga sviluppa per un runner è la flessibilità.

Attraverso l’allungamento dei vari distretti muscolari e dei tendini, lo yoga aiuta il nostro corpo a mantenersi libero da contratture. Una pratica costante ha effetti duraturi nel tempo e diminuisce il riflesso del muscolo ad irrigidirsi una volta sollecitato. Questo ti consente di correre correttamente e in una migliore condizione fisica.

Lo yoga non solo prepara alla corsa, è ottimo anche per il recupero muscolare. Infatti, ha una funzione riparatrice sui danni provocati dallo sforzo e dona sollievo ai punti più sollecitati durante l’allenamento, in particolare schiena e ginocchia.

In particolare se la pratica yoga viene svolta dopo l’allenamento si avverte un senso di benessere immediato: le asana costituiscono una sorta di massaggio interno ed esterno per il corpo, facilitando l’ossigenazione di tessuti, l’equilibrio fisico e consentendo un recupero molto più veloce del runner.

Correre correttamente grazie alla respirazione

La respirazione durante la corsa ti aiuta a gestire le energie, tenere il ritmo e mantenere il controllo sul movimento anche quando la fatica ti assale.

Con la stanchezza può essere difficile mantenere la schiena bene eretta, controllare l’appoggio del piede o stabilizzare un’andatura, ma essere in grado di ossigenare il corpo, rimanere concentrato durante una gara e non farti sopraffare da una respirazione affannosa fanno la differenza per un runner.

Il pranayama, una tecnica di respirazione praticata durante lo yoga, si focalizza proprio sulla conoscenza del proprio respiro e ti aiuta a far funzionare in sinergia corpo e mente, per migliorare i tuoi risultati sportivi.

Scopri il miglior corridore in te!

Correre correttamente ti farà diventare un runner migliore. Un corpo forte e flessibile, una mente presente e la gestione del respiro ti permettono di diminuire gli infortuni e avere maggior controllo su movimento e ritmo di corsa.

La pratica yoga può aiutarti in tutti questi aspetti della tua vita podistica. Per una preparazione generica, anche un corso collettivo soddisferà le tue esigenze, se invece hai la necessità di lavorare su problematiche specifiche, valuta delle lezioni individuali mirate, come quelle che offriamo nel nostro studio yoga a Brescia.